“NBS – NATURE-BASED SOLUTIONS: PROGETTO, VALUTAZIONE E GESTIONE METODI, STRUMENTI E TECNICHE PER L’IMPIEGO DELLE NBS NEI CONTESTI URBANI IN REGIME DI CLIMATE CHANGE”

Il Corso è diretto dalla Prof.ssa Elena Germana Mussinelli del Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito del Politecnico di Milano (www.poliedra.polimi.it/corso_nbs/).

Il Corso ha l’obiettivo di fornire le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per individuare le soluzioni morfologiche e tecno-tipologiche più appropriate e fattibili per la progettazione, realizzazione e gestione degli interventi di trasformazione dell’ambiente costruito e le nuove costruzioni, sempre più chiamate all’impiego di sistemi e componenti naturali quali strumenti fondamentali a supporto di processi di rigenerazione urbana, in un’ottica di resilienza e sostegno alla green economy.

Il Corso, destinato a giovani laureati, a professionisti e a tecnici della Pubblica Amministrazione interessati ad approfondire le tematiche della progettazione ambientale e dell’impiego delle NBS nei contesti urbani, con finalità di riqualificazione ambientale e contrasto al climate change, si svolgerà da settembre a dicembre 2020. I candidati dovranno presentare la domanda di ammissione entro il 13 giugno 2020.

Per chiarimenti e informazioni rivolgersi a:

Consorzio Poliedra, via G. Colombo, 40, 20133 Milano Tel. 02 2399 2902 e-mail: formazione-poliedra@polimi.it http://www.poliedra.polimi.it/corso_nbs/

European Green Deal Call

Nell’ambito della strategia del Green Deal Europeo, la Commissione Europea ha pubblicato ufficialmente i Draft topics  della prossima call di Horizon 2020 sul tema: un’iniziativa di finanziamento specificatamente dedicata alle tematiche contenute nel piano che ambisce a rendere l’Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050.

Il bando, la cui apertura è prevista per metà settembre, finanzierà progetti tesi a produrre  risultati tangibili da sviluppare in tempi relativamente brevi e soluzioni concrete, in particolare:

·       applicazioni pilota, progetti dimostrativi e prodotti innovativi;
·       innovazioni per una migliore governance della transizione verde e digitale;
·       innovazione sociale e della catena del valore.
Oltre allo sviluppo tecnologico e alla sua dimostrazione, la call incoraggia l’innovazione sociale e la sperimentazione di nuovi modi di coinvolgimento della società civile per responsabilizzare i cittadini.

La call sarà strutturata in 11 “AREE”, di cui otto tematiche e tre trasversali:

La scadenza per inviare contributi è fissata fino al 3 GIUGNO 2020.

European Green Deal call 

Contatti RTD-H2020-GREEN-DEAL-CALL@ec.europa.eu

PREMIO “LA CITTÀ PER IL VERDE” 2020 – 21a EDIZIONE

Il Premio è assegnato ai Comuni italiani che si sono distinti per realizzazioni o metodi di gestione innovativi, finalizzati all’incremento del patrimonio verde pubblico attraverso interventi di nuova costruzione e di riqualificazione o nei quali viene privilegiato l’aspetto manutentivo. Il Premio accoglie anche interventi e iniziative di altri Enti pubblici e di Strutture private a finalità pubblica che hanno saputo valorizzare gli spazi verdi delle loro strutture. Come esempio citiamo gli spazi degli ospedali con il verde terapeutico, gli interventi puntuali per la valorizzazione dei giardini storici e degli orti botanici, gli spazi
naturali all’interno dei campus universitari, i giardini e gli orti all’interno delle scuole.
Possono inoltre presentare direttamente le proprie candidature anche le Associazioni di volontariato che svolgono un servizio pubblico per la riqualificazione e la manutenzione degli spazi verdi delle nostre città.

La partecipazione al Premio è completamente gratuita e non comporta per gli Enti alcun onere se non l’invio del materiale che dovrà avvenire entro e non oltre il 17 luglio 2020. Il Bando e le schede da compilare per presentare la propria candidatura, insieme a ulteriori informazioni, sono disponibili sul sito www.ilpremiolacittaperilverde.com

2020 Bando premio

2020 Comunicato stampa

“Servizi ecosistemici-ambientali. Dove eravamo rimasti?” Webnair con il Prof. Riccardo Santolini dell’Università degli Studi di Urbino. 26 maggio 2020

Webinar Uncem | “Servizi ecosistemici-ambientali. Dove eravamo rimasti?” Con il Prof. Riccardo Santolini dell’Università degli Studi di Urbino.
Codice accesso: 437-866-485

 

Disponibili le slides su uncem.it/servizi-ecosistemici-ambientali-valorizzazione-e-pagamenti-dove-eravamo-rimasti-riccardo-santolini-e-il-lavoro-da-fare-insieme/

 

Restauro del paesaggio: il parco Monte Stella e altri progetti – Webinar e in diretta facebook MARTEDI’ 19 MAGGIO, ore 17.30

L’incontro sarà occasione per conoscere obiettivi e strategie dell’iniziativa insieme ai suoi promotori Francesca Oggionni – dottore agronomo e socio AIPIN, partner di progetto, Andrea Curci – Ambiente Acqua, capofila e Alberto Guzzi, direttore tecnico, e per discutere di best practices di conservazione e adeguamento del paesaggio storico con gli studi De Molfetta Strode e Rebediani Scaccabarozzi.

La Fondazione dell’Ordine è tra i partner dell’iniziativa “Monte Stella: nascita di un modello di tutela condivisa” che dal 2019 si occupa della cura e della manutenzione del complesso monumentale del parco, con il contributo di Ambienteacqua Onlus, Comune di Milano, AIPIN, CAI Milano, Non Riservato, e il supporto di Fondazione di Comunità Milano. Per seguirne gli aggiornamenti e partecipare agli eventi dedicati alla cittadinanza è stato creato il sito web parcomontestella.it

L’evento sarà trasmesso online attraverso due canali streaming,webinar (gratuito previa iscrizione obbligatoria per gli architetti, sono riconosciuti 2 cfp, frequenza minima 100%) e live facebook (gratuito, senza iscrizione).

  • WEBINAR 
    per gli iscritti milanesi iscrizioni tramite la propria area riservata e poi sulla piattaforma iM@teria; per gli iscritti agli altri Ordini direttamente da iM@teria
     
  • LIVE FACEBOOK
    al giorno e ora prestabilita dell’evento accedere alla pagina Facebook di Fondazione