Ecotechgreen Award 2022: Conferito il 2° PREMIO per la Categoria Studi, ricerche, brevetti, tesi, prototipi relativi allo sviluppo di tecnologie verdi al progetto Rivite.

Proclamati i vincitori – su oltre 70 candidature della terza edizione del Premio
Internazionale “EcoTechGreen”, importante riconoscimento che il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e PAYSAGE, con la Rivista Internazionale TOPSCAPE, hanno promosso in collaborazione con Padova Hall, in occasione della tredicesima edizione del Forum Internazionale ECOtechGREEN, incontro internazionale che nel settore dell’Architettura del Paesaggio sviluppa e indaga il tema del Verde tecnologico.

Durante la cerimonia di premiazione internazionale Ecotechgreen Award 2022, svoltasi il 22 aprile presso la sala Giotto del Nuovo Centro Congressi di Padova, è stato conferito il 2° PREMIO per la CATEGORIA G: STUDI, RICERCHE, BREVETTI, TESI, PROTOTIPI RELATIVI ALLO SVILUPPO DI TECNOLOGIE
VERDI PER IL PROGETTO DEL PAESAGGIO
al progetto “RIVITE”, PROGRAMMA DI VALORIZZAZIONE JUMP (JOINT UNIVERSITIES’ PROGRAM FOR POC), NICOLOSI (CT), GIARRE (CT)

MOTIVAZIONE: Un’opera innovativa ed ecocompatibile per la difesa del suolo e la protezione idrogeologica attraverso il recupero di materiali organici di scarto delle lavorazioni agricole che, attraverso il riuso, trovano una nuova destinazione d’impiego.

Un progetto di ricerca sulle ROTOBALLE (Brevetto UNIPA) di sarmenti di vite ed implementati con Frazione Organica Stabilizzata di Posidonia oceanica spiaggiata, vermicompost, semine di semi locali. Economia Circolare e Innovazione per un brevetto su una vera NbS di Ingegneria Naturalistica.

Il gruppo di ricerca è composto dai nostri soci AIPIN Francesco D’Asaro, Roberta Calvo, Gianluigi Pirrera e da Giorgio Baiamonte e Samuel Palermo.

EcoTechGreen_2022_ComunicatoStampa_vincitori EcoTechGreen-2022_Verbale-Vincitori-Motivazioni

 

EUROFLORA 2022 – Genova dal 23 aprile all’8 maggio 2022

Dal 23 aprile all’8 maggio si terrà a Genova, presso i Parchi Storici di Nervi, l’edizione 2022 di EUROFLORA, manifestazione dedicata alla floricoltura, al paesaggio ed al territorio da oltre 50 anni.

Interverrà nell’ambito del Convegno “La certificazione della Gestione Sostenibile del Verde Urbano” che si terrà il 27 aprile 2022 (14.30 – 17.00)  il presidente della Sezione Liguria Umberto Bruschini.

La certificazione della Gestione Sostenibile del Verde Urbano, potenzialità per la città di Genova_15_04

EUROFLORA 2022_Comunicato stampa

 

Nona Edizione del Premio ‘Afan De Rivera’ alla migliore Tesi di laurea sulla bonifica idraulica e la difesa del suolo – Scad. 31 maggio 2022

Nona Edizione del Premio ‘Afan De Rivera’ alla migliore Tesi di laurea sulla bonifica idraulica e la difesa del suolo

CESBIM, ANBI e Gruppo 183, con il patrocinio dell’Autorità di Bacino Nazionale dei fiumi Liri – Garigliano e Volturno, e con la partecipazione della famiglia del colonnello ing. don Carlo Afàn de Rivera dei marchesi de Villanueva, Direttore Generale del regio istituto Ponti, Strade, Foreste, Acque e Cacce reali del Regno delle Due Sicilie, indicono la nona edizione del Concorso “Premio ‘Afan De Rivera’ alla migliore Tesi di laurea sulla bonifica idraulica e la difesa del suolo”.
Il Concorso, dedicato a uno dei precursori illuminati della moderna ingegneria idraulica, intende premiare le tesi di laurea sui temi della bonifica idraulica e della difesa del suolo (recupero, manutenzione e gestione), redatte in lingua italiana o inglese e presentate presso una delle Università statali italiane presenti sul territorio nazionale.

I premi saranno assegnati da una giuria di esperti che valuterà le tesi di laurea sulla base dell’attualità dei temi indagati, del rigore metodologico, del contenuto innovativo del lavoro

Scadenza: ore 18 del giorno 31 maggio 202

Bando: CESBIM_AfanDeRivera_bando-IXedizione

 

L’ultima edizione ha visto come vincitore per la categoria C, relativa alle tematiche di nostra maggiore pertinenza e competenza, il Dott. Emanuele Giachi, nostro socio, con l’elaborato dal titolo “Analisi della stabilità e della qualità del Borro della Suganella a San Casciano in Val di Pesa, per la sistemazione con tecniche di Ingegneria Naturalistica“, relatore il Presidente Prof. Federico Preti.

VISITA CANTIERE AIPIN MARCHE 26 MARZO 2022 – INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO CON PALIFICATA LATINA – LOC. CA’ CIANCE (ACQUALAGNA – PU)

VISITA CANTIERE a cura della Sezione AIPIN MARCHE 26 MARZO 2022 – INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO CON PALIFICATA LATINA – LOC. CA’ CIANCE (ACQUALAGNA – PU)

– Riconosciuti 0,5 punti di valutazione per le qualifiche di socio effettivo, socio esperto e ditta qualificata AIPIN
– Riconosciuti 0,5 Crediti Formativi da parte dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Regione Marche
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (indicando telefono, mail e luogo di ritrovo) entro Venerdì 25 marzo ore 13,00
Info e prenotazioni: aipinmarche@libero.it
Tel: 338/5231226

 

locandina visita cantiere_AIPIN Marche 26mar22

Visita e Cantiere didattico Ingegneria Naturalistica 24-25 Marzo (Pisa)

Visita guidata e Laboratorio didattico di Ingegneria Naturalistica sulla collina del Monastero

 

L’Associazione Sangha Onlus in collaborazione con AIPIN (Associazione Italiana  per l’Ingegneria Naturalistica) è felice di invitarvi giovedì 24 e venerdì 25 marzo 2022 alla Visita guidata e Laboratorio didattico di Ingegneria Naturalistica, che si terrà sulla collina del Monastero.

Obiettivo delle due giornate è quello di far conoscere il progetto del Monastero attraverso le tecniche di ingegneria naturalistica utilizzate per il recupero ambientale della Cava, nell’ambito dei lavori del Parco della Contemplazione.

 

  • COSA FAREMO
  • Con Gianluigi Pirrera capo progetto Sentieristica e Primi interventi, che dal 2007 si occupa del progetto, nel Parco della Contemplazione, realizzeremo:

1) GRATA VIVA su versante in legname, piante e semi raccolti nel bosco adiacente.

2) SEED BALLS (preparazione con argilla, terriccio dell’area e semi di erbacee e arbustive esclusivamente prelevati dal bosco adiacente. messa a dimora e monitoraggio vegetazionale).

3) MESSA A DIMORA di arbusti e 12 ulivi come auspicio di pace.

 

  • QUANDO E COME

Giovedì 24 marzo 2022

  • ore 9:30 Ritrovo e Registrazione dei partecipanti davanti il Bar di Pomaia ( Via Citerna, 1)
  • ore 10:00 – inizio dei lavori -Messa a dimora Ulivi
  • ore 11.00 – esecuzione Grata Viva e preparazione Seed Balls con semi di Alisso bertoloni, Ginepro e Viburno.
  • ore 12.30 – 13.30 intervallo pranzo
  • ore 13.30 – esecuzione Grata Viva e monitoraggio vegetazionale arbusti e Seed Balls già messe a dimora a Settembre con Osel Hita
  • ore 18.30 fine dei lavori

 

Venerdì 25 marzo 2022

  • ore 8.30 – inizio dei lavori – visita guidata lungo il sentiero “Riseccoli”
  • ore 9.00 – esecuzione Grata Viva, trapianti plantule arbustive in vaso e trapianti cespi di Elicriso
  • ore 12.30 – 13.30 intervallo pranzo
  • ore 13.30 – completamento Grata Viva con messa a dimora di arbusti e Seed Balls, anche nella stazione di monitoraggio vegetazionale.
  • ore 17:00 consegna attestati e fine dei lavori.

 

I partecipanti saranno suddivisi in gruppi alternandosi per tutte e le attività previste. È possibile partecipare anche ad una sola giornata. La partecipazione non comprende vitto e alloggio, consigliamo di organizzarsi con pranzo a sacco.

 

  • INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

La partecipazione è gratuita. Chi lo desidera può contribuire con una libera donazione che sarà utilizzata per acquistare le piante che verranno messe a dimora nel parco.

 

Pre-iscrizione gradita ad aipin@aipin.it

Info: Gianluigi Pirrera 3472313990

Sito web: monasterobuddhista.it/events/visita-guidata-e-laboratorio-ingegneria-naturalistica

Locandina: Visita e Laboratorio didattico IN SANGHA AIPIN 24 e 25 Marzo 2022 (2°Avviso)

 

Forum Internazionale ECOtechGREEN e Premio Internazionale ECOtechGREEN 21-22 aprile 2022 Padova

Dopo lo svolgimento in forma digitale lo scorso anno, torna in presenza la prossima edizione con un vero progetto di Restart il Forum Internazionale ECOtechGREEN – ECOLOGIA TECNOLOGIA VERDE dedicato al Progetto del paesaggio e alle Infrastrutture Verdi che si svolgerà nel Padiglione 11 della Fiera di Padova. ECOtechGREEN è l’importante appuntamento organizzato da PAYSAGE – Promozione e Sviluppo per l’Architettura del Paesaggio e Fiera di Padova che porterà al centro del dibattito il ruolo resiliente del progetto delle infrastrutture verdi delle città nella sfida globale climatica e ambientale.

Premio Internazionale ECOtechGREEN
Organizzato da PAYSAGE – promozione e sviluppo per l’Architettura del Paesaggio e Fiera di Padova in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, il Consiglio Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali, il Consiglio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici Laureati e il tutti gli ordini professionali di riferimento per il settore, prende il via la prossima edizione di ECOtechGREEN AWARD, la terza edizione del Premio Internazionale che ricerca best-practices e casi studio nei settori che ripercorrono i temi del del Forum previsto per il 21-22 aprile 2022.  Sarà possibile partecipare a ECOtechGREEN AWARD candidando il proprio progetto entro il 15 marzo 2022.

LE SEZIONI DEL PREMIO 

  • VERDE TECNOLOGICO E INFRASTRUTTURE VERDI PER LA SOSTENIBILITA’
  • FORESTRY URBAN TECHNOLOGY
  • GREEN WALL: VERDE VERTICALE E PARETI VEGETALI
  • HI-TECH CITY LANDSCAPE: NBS E SUDS
  • VERDE TECNOLOGICO E SHOPPING MALL
  • VERDE TECNOLOGICO E RICETTIVITÀ
  • STUDI, RICERCHE, BREVETTI, TESI, PROTOTIPI RELATIVI ALLO SVILUPPO DI TECNOLOGIE VERDI

DOWNLOAD BANDO: https://concorsiawn.it/ecotechgreen-2021/bando

ISCRIZIONE AL PREMIO: https://concorsiawn.it/ecotechgreen-2021/iscrizione

INFORMAZIONI SUL FORUM: https://www.paysage.it/ecotechgreen

COMUNICATO STAMPA: https://paysage.it/wp-content/uploads/2022/02/ECOtechGREEN_Comunicato-Stampa_LancioForum.pdf

 

 

Webinar AAA – CATAP – Scuola VAS “Integrazione del DNSH nelle valutazioni ambientali del PNRR” 18 gennaio 2022, ore 17.00


 Webinar AAA – CATAP – Scuola VAS

martedì 18 gennaio 2022, ore 17.00-19.00
Integrazione del DNSH nelle valutazioni ambientali del PNRR

Martedì 18 gennaio 2022, 17.00-19.00: il principio DNSH (Do No Significant Harm) quale nuovo strumento di valutazione ambientale per misure, investimenti, progetti del PNRR.

Il webinar organizzato da AAA in collaborazione con CATAP e Scuola VAS, presenta ed amplia i contributi raccolti nel nuovo numero della rivista Le Valutazioni Ambientali, aventi come oggetto il principio DNSH quale nuovo strumento di valutazione ambientale dalle enormi potenzialità ma anche dai notevoli rischi, nella cornice del suo principale ambito di applicazione atteso, il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) e la sua attuazione (misure, investimenti, progetti).

Il principio DNSH (Do No Significant Harm) è previsto dal Regolamento (UE) 2020/852, del 18 giugno 2020, relativo all’istituzione di un quadro che favorisca gli investimenti sostenibili (cosiddetto Regolamento Tassonomia), definendo “investimento sostenibile” le attività economiche che contribuiscono a raggiungere un obiettivo ambientale e/o un obiettivo sociale, a condizione però che tali investimenti “non arrechino un danno significativo” a nessuno di questi obiettivi.

Tenuto conto del ciclo di vita dei prodotti e dei servizi forniti da un’attività economica, questa non deve arrecare un danno significativo ai sei obiettivi ambientali contemplati nel regolamento Tassonomia, ovvero: a) alla mitigazione dei cambiamenti climatici; b) all’adattamento ai cambiamenti climatici; c) all’uso sostenibile e alla protezione delle acque e delle risorse marine; d) all’economia circolare, compresi la prevenzione e il riciclaggio dei rifiuti: e) alla prevenzione e alla riduzione dell’inquinamento dell’aria, dell’acqua o del suolo; f) alla protezione e al ripristino della biodiversità e degli ecosistemi. Con riferimento ai PNRR (Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza) dei Paesi dell’Unione Europea, il 12 febbraio 2021 è stato emanato uno specifico documento “Orientamenti tecnici sull’applicazione del principio “non arrecare un danno significativo” a norma del regolamento sul dispositivo per la ripresa e la resilienza” (COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE (C(2021) 1054 final). In esso, e nei rispettivi Allegati, vengono ripresi gli obiettivi ambientali sopra enunciati dal Regolamento Tassonomia e vengono proposti gli approcci secondo i quali deve essere applicato il principio DNSH nel contesto del dispositivo per la ripresa e la resilienza (Recovery and Resilience Facility, RRF), ovvero nell’attuazione delle misure in esso previste e contenute.

La valutazione DNSH non esonera dall’obbligo delle valutazioni ambientali (VAS, VIA, VincA), della verifica climatica, ambientale o di sostenibilità nei casi prescritti dalla legislazione UE vigente. Il percorso sul DNSH e il PNRR dell’Associazione Analisti Ambientali è partito nel dicembre 2020 nell’ambito del CATAP (Coordinamento delle Associazioni Tecnico-scientifiche per l’Ambiente ed il Paesaggio), con approfondimenti e attività specifiche sul tema DNSH e sul ruolo della valutazione ambientale (VAS, VIA, VIncA) nei nuovi processi decisionali.

Convegni Internazionali AIAPP – 9-10 dicembre 2021 Roma

  • 9 dicembre 2021 | Convegno Internazionale

“Alberi _ Come, cosa, dove, quando e perchè – Punti di vista sulla “Forestazione Urbana”

  • 10 dicembre 2021 | Convegno Internazionale

“Variante Paesaggio, Landscapes metamorphosis”

• Per il convegno sono stati richiesti crediti all’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali e crediti e patrocinio all’Ordine degli Architetti.
• Il convegno si svolgerà in presenza e verrà trasmesso in streaming tramite diretta facebook e canale youtube di AIAPP – Verrà pubblicato sul sito di AIAPP anche un link zoom per chi fosse interessato a ricevere i CFP i crediti in modalità telematica